Hasan Hasanov – Narimanov. Stato e cultura

In preparazione

Nariman Narimanov, intellettuale, uomo politico e soprattutto patriota azerbaigiano. Il presente libro, superando le incrostazione ideologiche dell’era sovietica, giunge finalmente a rendere giustizia a questo personaggio, sottolineando il ruolo essenziale da lui svolto nella salvaguardia e nello sviluppo della nazione azerbaigiana.

IL LIBRO: Questa innovativa biografia permette finalmente al pubblico italiano di conoscere la figura di Nariman Narimanov, uno dei personaggi più importanti dell’Azerbaigian del XX secolo. Egli diede un contributo essenziale alla creazione dello stato azerbaigiano all’interno dell’Urss e la sua figura è stata ampiamente celebrata in epoca sovietica. Ma allora era necessario sottolineare la sua adesione all’ideale comunista. Dietro la corteccia ideologica, tuttavia, Narimanov era essenzialmente un patriota, che si è battuto per il suo Paese e il suo popolo. È questa componente che viene sottolineata dalla presente opera, che evidenzia il ruolo fondamentale del protagonista nella salvaguardia dell’identità azerbaigiana. Non solo Narimanov lottò per mantenere e allargare la sfera di autonomia dello stato federale azerbaigiano, ma promosse la diffusione della lingua e della cultura azerbaigiane, non esitando, quando necessario, ad entrare in contrasto con Mosca. Un decreto del presidente Aliyev ha finalmente reso giustizia alla sua memoria, proclamando il 2020 anno di Narimanov e iscrivendo definitivamente questo personaggio nel pantheon degli eroi nazionali dell’Azerbaigian.

Hasan Hasanov Nasce a Tblisi nel 1940 in una famiglia operaia. Nel 1967 comincia la sua carriera all’interno del Partito comunista dell’Azerbaigian che culminerà, nel 1990, con la carica di Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica socialista sovietica di Azerbaigian. Nel 1991 diviene il primo Primo ministro della Repubblica indipendente di Azerbaigian, costituitasi dopo la caduta dell’Urss. Nel 1993 è Rappresentante permanente presso le Nazioni Unite. Dal 1993 al 1998 è Ministro degli Esteri. Dal 2004 a 2010 è ambasciatore a Budapest.

Rassegna stampa

autore: Hasan Hasanov
titolo: Narimanov. Stato e cultura
traduzione di: Federico Pastore