Radu Pavel Gheo e Dan Lungu

Compagne di viaggio

introduzione di Monica Joita

IL LIBRO: In Compagne di viaggio la Romania socialista viene raccontata a partire dall’«esperienza di genere». Diciassette scrittrici si addentrano nelle pieghe della vita quotidiana al tempo della dittatura di Nicolae Ceaușescu e svelano i rovesci più intimi d’una condizione di subalternità trasformatasi, nel caso della legislazione proibizionista sull’aborto, in brutale repressione. Emancipate solo formalmente dai proclami demagogici del regime, le donne rumene continuarono a vivere, all’interno della famiglia, nelle relazioni di coppia e nei legami sociali, secondo le antiche logiche maschiliste e patriarcali.
Praticando una molteplicità di generi che mischia racconto epistolare e pagine di diario, registro autobiografico e fiction, Compagne di viaggio mostra l’arte del sopravvivere e le pratiche di resistenza in una società totalitaria. Visti attraverso un lungo “controcampo” al femminile i cliché narrativi sul socialismo reale – dalla penuria alimentare alle interminabili file, dai privilegi della nomenklatura all’uniformità dell’abbigliamento – assumono nuovi significati e inedita forza espressiva. Esempio di letteratura impegnata dal forte impatto civile, quest’antologia contribuisce a ricostruire uno dei momenti meno indagati del Novecento e affronta temi di scottante attualità, insistendo sulle motivazioni della libertà di scelta e dell’interruzione clandestina di gravidanza che hanno reso celebre il film 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni, del regista rumeno Cristian Mungiu.

GLI AUTORI: Radu Pavel Gheo è scrittore, drammaturgo e traduttore dalla lingua inglese. Insignito di numerosi premi, ha pubblicato saggi, racconti e romanzi, tra cui Addio, Addio, patria mia… (2003), Fairia – un mondo remoto (2004) e Buona notte, bambini! (2010). È membro dell’Unione degli scrittori di Romania e membro fondatore dell’Associazione culturale Club 8 di Iași.
Dan Lungu è uno degli autori romeni più noti e tradotti all’estero. Professore associato presso la cattedra di Sociologia dell’Università di Iași, ha fondato nel 1996 il movimento letterario Club 8. È caporedattore della rivista Au Sud de l’Est di Parigi. Tra le sue opere ricordiamo i romanzi Il paradiso delle galline (2004), Sono una vecchia comunista! (2009) e All’inferno tutte le lampadine sono bruciate (2011).

Arrestate, condannate alla prigione o uccise a seguito di aborti clandestini, molte donne divennero cavie di un esperimento demografico.

Radu Pavel Gheo e Dan Lungu

autore: Radu Pavel Gheo e Dan Lungu
titolo: Compagne di viaggio. Racconti di donne ai tempi del comunismo
introduzione di Monica Joita
traduzione di Mauro Barindi, Anita Natascia Bernacchia, Maria Luisa Lombardo
pagine: 256
prezzo: 18,00 €
ISBN: 9788888249421

Share This