Amir Gut, Arye Gut

Il dolore

Novità 2018

«Una storia d’amore tra un israeliano e un’azerbaigiana che racconta la tragedia del Nagorno Karabakh».

IL LIBRO:A vent’anni dal conflitto del Nagorno Karabakh, un dottorando israeliano, in cerca
di testimonianze sulla geopolitica del Caucaso meridionale, e una giovane attivista azerbaigiana, sopravvissuta al genocidio di Khojaly e impegnata ad aiutare le vittime di quella tragedia, si incontrano a Baku. La nascita di un amore contrastato, che evoca il mito persiano di Leyla e Majnun, in cui si confrontano nazionalità, culture e religioni diverse, da una parte si fa testimonianza di multiculturalismo e dialogo interconfessionale, dall’altra documenta accuratamente i drammatici eventi del 1992 e la storia di un popolo, quello azerbaigiano, divenuto profugo nella propria terra. Chi furono i responsabili di quella tragedia ai danni di civili innocenti? E perché sono rimasti impuniti?

Amir Gut e Arye Gut sono padre e figlio.

Amir Gut,(Baku, 1936), cittadino israeliano, è stato regista e documentarista in Azerbaigian per 35 anni e ha frequentato Khojaly nei mesi precedenti alla tragedia.

Arye Gut, politologo (Baku, 1975). Figlio di Amir Gut. Cittadino israeliano, è uno dei maggiori esperti di politica azerbaigiana e postsovietica in Israele e ha approfondito lo studio degli eventi e delle conseguenze dell’invasione armena del Nagorno Karabakh. È inoltre capo dell’organizzazione non governativa “International Society Projects”.

Rassegna stampa

autore: Amir Gut, Arye Gut
titolo: Il dolore
pagine: 360
prezzo: 16,00 €
ISBN: 9788899918354

Share This